Partner im RedaktionsNetzwerk Deutschland
AccueilPodcastsLittérature
Radio 24 - Il cacciatore di libri

Radio 24 - Il cacciatore di libri

Podcast Radio 24 - Il cacciatore di libri
Podcast Radio 24 - Il cacciatore di libri

Radio 24 - Il cacciatore di libri

ajouter

Épisodes disponibles

5 sur 30
  • "I giorni della libertà" di Alessandro Milan e "La vita segreta dei libri fantasma" di Andrea Kerbaker
    "I giorni della libertà - Storie di chi ha combattuto per l'Italia" di Alessandro Milan (Mondadori-Strade Blu) racconta quanto accaduto fra il '43 e il '45 in particolare a Milano: la caduta del fascismo, l'arrivo dei tedeschi, i bombardamenti, la guerra civile, la resistenza, gli scioperi nelle fabbriche. Racconta questa storia attraverso le vite di alcune persone realmente esistite: c'è Libero Temolo, operaio comunista e partigiano; c'è suo figlio Sergio, che all'epoca era adolescente; c'è Angelo Aglieri che lavorava nella segreteria di redazione del Corriere della Sera e che diventò partigiano e fu tradito dal fratello per soldi; c'è Carmela Fiorili, figlia di un anarchico, portinaia di un casermone dove convivevano fascisti e partigiani. Uomini e donne che in alcuni casi hanno sacrificato la vita per avere un paese libero e democratico. Nella seconda parte, un libro che parla di libri, precisamente di libri fantasma, ossia quei libri spariti dalla circolazione per le più svariate ragioni e di cui esistono magari al mondo solo poche copie. Si intitola "La vita segreta dei libri fantasma"(Salani) di Andrea Kerbaker, scrittore ma anche fondatore a Milano della Kasa dei libri, un luogo dove sono conservati oltre 30mila volumi e dove si organizzano eventi culturali. Nel libro si scopre che alcuni scrittori, come George Simenon, hanno cercato di far sparire dalla circolazione le copie di libri che a distanza di tempo gli sembravano brutti; altri che, dopo la caduta del regime, si pentirono di aver scritto testi a favore del fascismo (Elio Vittorini); c'è poi il caso di Stephen King che ha ritirato dal mercato un suo romanzo perché aveva ispirato le stragi nelle scuole. E infine il caso di un libro che avrebbe potuto diventare fantasma: "Se questo è un uomo" di Primo Levi venne rifiutato da Cesare Pavese e fu pubblicato da un piccolo editore senza alcun successo. Era destinato a scomparire. Solo con la pubblicazione Einaudi degli anni '60 diventò uno dei testi di riferimento sulla Shoah.
    1/21/2023
  • "Youthless - Fiori di strada" di Massimo Carlotto e AA.VV. e "La bambina di Odessa" di Tiziana Ferrario
    Un romanzo corale non solo perché le protagoniste sono sei ragazze in fuga, ma anche perché è stato scritto a dieci mani: si intitola "Youthless - Fiori di strada"(Harper Collins) ed è un'opera firmata da Massimo Carlotto, uno dei massimi esponenti del noir in Italia, Patrizia Rinaldi, che ha creato il personaggio di Bianca, la detective ipovedente che ha ispirato una serie TV di successo, Alessandra Acciai, Pasquale Ruju e Massimo Torre. Insieme hanno raccontato la storia di queste sei adolescenti, ognuna delle quali è fuggita da un contesto familiare problematico. Vivono insieme in un capannone. Due loro amiche vengono uccise e loro rischiano di fare la stessa fine. Dopo aver ucciso un poliziotto che le aveva rapite, scappano dal Veneto e cercano di raggiungere la Calabria. Ma sulle loro tracce c'è la collega dell'agente ucciso, Giustina Rebellin, una poliziotta che condivideva con l'amico ferocia e perversioni sessuali. Una vita straordinaria quella di Lidia Buticchi Franceschi che viene raccontata nel libro "La bambina di Odessa" (Chiarelettere) di Tiziana Ferrario (giornalista RAI). Lidia nasce a Odessa, nel 1923, da una donna italo-russa e da un uomo italiano che, come tanti altri in quel periodo, si era rifugiato in questa città che era diventata una sorta di colonia per chi era attratto dal comunismo e aveva invece bisogno di fuggire dal fascismo. Lidia resta orfana da bambina, torna in Italia dove diventa staffetta partigiana. Ma non finisce qui, perché il suo nome diventerà purtroppo noto nel momento in cui il figlio, Roberto Franceschi, nel 1973 viene ucciso durante una manifestazione studentesca davanti all'università Bocconi di Milano.
    1/14/2023
  • "Testimone la notte" di Daniele Bresciani e i romanzi che arriveranno nel 2023
    Un nuovo giallo con l'ispettore Dario Miranda, personaggio creato dalla penna di Daniele Bresciani e che era comparso per la prima volta in "Anime trasparenti". Si intola "Testimone la notte"(Bompiani). L'ispettore Miranda, che dalla questura di Milano è stato trasferito in un commissariato di periferia per aver denunciato un collega, si trova quasi per caso coinvolto in un caso da risolvere. In un parco di Milano viene ritrovata la mano di una donna e l'ispettore Miranda si trova sul posto. L'indagine si collega poi a quanto accaduto durante una gita scolastica avvenuta quarant'anni prima. Nella seconda parte parliamo dei romanzi che arriveranno nel 2023, quelli più attesi dai lettori. Quest'anno ci sarà il ritorno di grandi scrittori: da Niccolò Ammaniti a Sandro Veronesi, da Salman Rushdie a Stephen King, da Alicia Gimenez Bartlett ad Antonio Manzini. E poi ancora tornano gli autori di best seller come Colleen Hoover e Toshikazu Kawaguchi. Arriverà anche l'ultima puntata della saga di Malaussene di Daniel Pennac. E poi ancora Camilla Lackberg, il re dei legal thriller Scott Turow, e fra gli italiani Daniele Mencarelli, Rosella Postorino e tanti altri.
    1/7/2023
  • Speciale gialli, thriller e noir
    Tradizionale puntata speciale di inizio anno dedicata a gialli, thriller e noir, il genere preferito dai lettori italiani tanto che spesso questi romanzi sono anche fra i più venduti. Il thriller del momento è "La casa delle luci" di Donato Carrisi (Longanesi), nuovo romanzo con protagonista Pietro Gerber, l'addormentatore di bambini. Fra gli autori di noir e romanzi di investigazione più amati, sempre in vetta alle classifiche, ci sono Antonio Manzini e Gianrico Carofiglio. Con Manzini parliamo dell'undicesimo romanzo con Rocco Schiavone "Le ossa parlano" (Sellerio), pubblicato quasi un anno fa. Ma Manzini ci rivela anche quando uscirà il nuovo romanzo! Con Gianrico Carofiglio parliamo di "Rancore" (Einaudi), la seconda apparizione del suo nuovo personaggio seriale, Penelope Spada, ex pm che si occupa privatamente solo dei casi che le stanno a cuore. Commedia gialla del momento "Chi si ferma è perduto" (Sellerio) scritto a quattro mani da Marco Malvaldi e Samantha Bruzzone, compagna di scrittura e di vita. Un altro noir di grande successo al momento è "Caminito" di Maurizio de Giovanni (Einaudi) che segna il ritorno del commissario Ricciardi, ma con de Giovanni parliamo di un altro personaggio seriale, Sara, ex funzionario dei servizi segreti, protagonista di "Un volo per Sara"(Rizzoli). Altro personaggio seriale molto apprezzato dai lettori è Vanina Guarrasi, vice questore aggiunto a Catania, creato da Cristina Cassar Scalia protagonista di "La carrozza della Santa"(Einaudi). Infine segnaliamo il romanzo che ha vinto il Premio Scerbanenco 2022, riferimento per gialli thriller e noir. Si tratta di "Fuoco" di Enrico Pandiani (Rizzoli).
    1/6/2023
  • Speciale: i romanzi del 2022 (seconda parte)
    Seconda parte dello speciale del Cacciatore di libri dedicato ai romanzi che sono stati protagonisti del 2022 (la prima parte è andata in onda il 24 dicembre ed è disponibile in podcast). Fra i libri di maggior successo "Il rosmarino non capisce l'inverno" di Matteo Bussola (Einaudi), una raccolta di racconti con protagoniste femminili. Immancabile nelle classifiche Sveva Casati Modignani che nel 2022 ha pubblicato "Mercante di sogni"(Sperling & Kupfer) ispirato alla vita vera di Attilio Ventura a capo della Borsa italiana fra gli anni '80 e '90. Scrittore di successo con i suoi diversi romanzi è Maurizio de Giovanni, autore piuttosto prolifico: nel 2022 sono usciti "Caminito"(Einaudi), che segna il ritorno del commissario Ricciardi, "Un volo per Sara"(Rizzoli), e un romanzo senza personaggi seriali "L'equazione del cuore"(Mondadori). Fra i romanzi di successo del 2022, i protagonistoi dei premi letterari: "Niente di vero" di Veronica Raimo (Einaudi) che ha vinto lo Strega Giovani, "Spatriati" di Mario Desiati (Einaudi) che ha vinto il Premio Strega 2022 e "I miei stupidi intenti" di Bernardo Zannoni (Sellerio), Premio Campiello. Apprezzato dal pubblico anche "Una piccola questione di cuore" di Alessandro Robecchi (Sellerio).
    12/31/2022

Radios similaires

À propos de Radio 24 - Il cacciatore di libri

Site web de la radio

Écoutez Radio 24 - Il cacciatore di libri, France Inter ou d'autres radios du monde entier - avec l'app de radio.fr

Radio 24 - Il cacciatore di libri

Radio 24 - Il cacciatore di libri

Téléchargez gratuitement et écoutez facilement la radio et les podcasts.

Google Play StoreApp Store

Radio 24 - Il cacciatore di libri: Radios du groupe